News

Calendario

Visualizza tutto

3 - Sei gradi di separazione

  ‘’Ognuno di noi su questo pianeta è separato dagli altri solo da sei persone, sei gradi di separazione tra noi e tutti gli altri su questo pianeta, il presidente degli stati uniti, un gondoliere veneziano, chiunque, un indigeno australiano o della terra del fuoco, un eschimese! Siamo legati a chiunque su questo pianeta, da una catena di sei persone. Siamo tutti come delle porte aperte su altri mondi, sei gradi di separazione tra noi e chiunque altro su questo pianeta.’’

SEI GRADI DI SEPARAZIONE

Secondo questa teoria ognuno di noi  è legato ad un’ altra persona tramite una rete di conoscenze che comprende non più di 5 elementi, è questo l'assunto alla base della teoria dei  SEI GRADI DI SEPARAZIONE, introdotta  da Frigyes Karinthy , uno scrittore ungherese , nel suo racconto  ''Catene'', scritto nel 1929.    

 Ci volle mezzo secolo , fino al 1967, perché questa teoria romanzesca venisse messa alla prova dal sociologo americano Stanley Milgram che gli diede il nome di TEORIA DEL PICCOLO MONDO.

Milgram selezionò in modo casuale un gruppo di americani del Midwest e chiese a ciascuno di loro di inviare un pacchetto a un estraneo che abitava nel Massachusetts a diverse migliaia di  km di distanza. Le uniche informazioni note del destinatario erano il suo nome, la sua occupazione e la zona in cui abitava , ma non l’ indirizzo preciso.

 Fu quindi richiesto a ciascuno dei partecipanti all'esperimento, di mandare il pacchetto ad una persona conosciuta che a loro giudizio avesse il maggior numero di possibilità di conoscerne il destinatario. Quella persona avrebbe fatto la medesima cosa e anche la successivo, per un numero indefinito di passaggi, fino a che il pacchetto non fosse stato personalmente consegnato al destinatario finale.

I promotori dello studio si aspettavano che la catena comprendesse non meno di un centinaio di intermediari, invece ci vollero in media solo tra i cinque e i sette passaggi, dalla scoperta di Milgram nacque così l'espressione "6° di separazione".

Questi studi furono pubblicati sulla rivista ‘’Psychology Today’’ e diedero maggior forza alla teoria.

Il numero di Mlgram coinvolgeva però un numero limitato di soggetti, quindi nel 2001 Dancan Watts, un professore della Columbia University, lo ricreò utilizzando Internet. Watts usò come ‘’pacchetto’’ da consegnare un messaggio e-mail. Dopo l'analisi dei dati di distribuzione effettuati da 48.000 differenti persone residenti in 157 Stati diversi, nei confronti di 19 destinatari, Watts trovò che il numero medio di intermediari era effettivamente sei.

Così nel 2006 due ricercatori Microsoft analizzando i log delle conversazioni MSM Messenger ricavarono che fra due utenti del programma vi erano 6,6 gradi di separazione.

Nello stesso anno, un servizio inchiesta della rete televisiva ABC ha inoltre dimostrato che  lo status socioeconomico dei “bersagli” non influisce in alcun modo sul numero dei 6 gradi di separazione.

Nel 2011 una collaborazione tra l’Università Statale di Milano e Facebook ha dimostrato che con l’avvento del socialnetwork i grafi di separazione si riducevano a 4.

 

‘’6 Gradi’’ trasmissione musicale radiofonica di Radio Rai 3

Con Paola De angelis e Luca Damiani regia e cura di Felice Liperi

6 Gradi è un racconto musicale in 6 passaggi (gradi) di 45 minuti che va costruito utilizzando 7 brani di stile musicale diverso: jazz, classica, rock, blues, world music, reggae, canzone italiana, che siano collegati attraverso contatti di diverso genere: cronologici (musicisti che hanno inciso o fatto concerti lo stesso anno), collaborazioni, partecipazioni a progetti comuni, assonanze, titoli identici, luoghi, colonne sonore comuni ecc. Collegamenti quindi che giustifichino non in modo casuale i passaggi. Le musiche devono rientrare nello stile di radio tre, quindi non commerciali o prive di storia, e scelte anche con una misura che non faccia sforare i 45  minuti totali in cui però va compreso lo spazio per il conduttore.

PS. Le proposte vengono spedite dagli ascoltatori

Per partecipare a questa suggestione di Radio Rai 3, trasmetteremo 7 puntate che abbiano tra loro dei collegamenti così da omaggiare la trasmissione ‘’6° Gradi’’